Per valorizzare e conservare le eccellenze agro-alimentari piemontesi Un progetto etico che parla di integrazione, coesione e convivialità Una coltivazione naturale nel pieno rispetto della tradizione

I campi di Villa Quaglina

Tra tradizione e innovazione.
Un progetto nato per valorizzare e conservare
le eccellenze agro-alimentari piemontesi.

Villa Quaglina è l’ex Seminario degli Oblati di San Giuseppe in Asti.

Una bella villa del secolo scorso immersa nel verde, con annessa  cascina e  parco circostante di sei ettari di terreno coltivabile, non più utilizzata da anni.

Nel 2014, il Consorzio COALA e PIAM onlus, ridanno nuova  vita a questo complesso, inziando l’attività di accoglienza  profughi e rifugiati. È in questo contesto, partendo dall’accoglienza, che è nato e si è sviluppato il progetto per valorizzare e conservare le eccellenze agro-alimentari piemontesi.

Una nuova idea di Impresa Sociale.

I nostri numeri

QUINTALI DI MAIS OTTOFILE ROSSO
QUINTALI DI MAIS GIALLO MARANO
QUINTALI DI GRANO SARACENO
QUINTALI DI GRANO ANTICO VERNA

I prodotti

Una coltivazione naturale
nel pieno rispetto della tradizione.

FARINA DI MAIS OTTOFILE ROSSO: il mais Ottofile rosso è una varietà di mais antica piemontese, che deve il suo nome al numero di ranghi di chicchi sulla pannocchia. È un prodotto originario delle nostre terre, che ha rischiato di andare perduto nel secondo dopoguerra con l’arrivo di varietà di mais ibridi più adatti alle monocolture. La particolarità di questo prodotto, che si distingue per gusto e profumo, è che per salvaguardarne le proprietà, la lavorazione è fatta interamente con pratiche tradizionali: la raccolta, l’essicazione e la selezione. Dalla macina di tipo bramata a pietra naturale fino al confezionamento, questo prodotto viene trattato con le tecniche più idonee a preservarne la miglior qualità organolettica. La farina di mais Ottofile rosso è ottima per la preparazione di polenta. E’ un mais indicato per diabetici, un prodotto senza glutine naturale e ricco di proprietà nutritive.

TAGLIOLINI: i tagliolini (in piemontese tajarin), sono un prodotto tipico che nasce nelle cascine del Piemonte, in particolare di Langhe e Monferrato, e che si diffonde rapidamente in tutta la regione già dal ‘400, diventando subito il prodotto tipico da consumare nei giorni di festa, serviti con il tipico ragù. I taglioni hanno poi sconfinato diffondendosi in tutta Italia e diventando un tipo di pasta molto diffuso, ottimo per essere cucinato con tutti i tipi di sughi, dai più tradizionali ai più innovativi. Proponiamo tre varietà di tagliolini, ottenuti da semola di grano duro e farina di semi di canapa coltivati con metodo biologico e trasformati rigorosamente a filiera corta:
Tagliolini biondi, pasta trafilata al bronzo di semola di grano duro. Il più classico dei tagliolini.
Tagliolini integrali, pasta trafilata al bronzo di semola integrale con grano antico, macinata a pietra naturale.
Tagliolini alla canapa, pasta trafilata al bronzo di semola di grano duro e farina di semi di canapa. Per dare un tocco di novità alla pasta tradizionale.

team image
Il mais Ottofile Rosso

La ``melia du re``, della cui polenta era ghiotto re Vittorio Emanuele II.
Un mais indicato per diabetici e celiaci e ricco di proprietà nutritive.

team image
Tagliolini Biondi

Pasta trafilata al bronzo di semola di grano duro. Il più classico dei tagliolini.

team image
Tagliolini Integrali

Pasta trafilata al bronzo di semola integrale con grano antico, macinata a pietra naturale.

team image
Tagliolini alla Canapa

Tasta trafilata al bronzo di semola di grano duro e farina di semi di canapa. Per dare un tocco di novità alla pasta tradizionale.

Ordina i nostri prodotti

Scegli per te solo prodotti nati da una coltivazione naturale
e sostieni un progetto etico e sociale.

L’esperienza maturata in questi sei anni con il progetto “I campi di villa Quaglina” ci ha portato oggi a questa campagna di pre-acquisto. I nostri prodotti nascono dall’idea di promuovere a valorizzare il territorio in cui viviamo, un territorio ricco e variegato che porta con sé storia e tradizione. Ed è proprio da qui che siamo partiti, dalle realtà del nostro territorio e dalla volontà di contribuire allo sviluppo locale: attraverso la produzione a filiera corta vogliamo fare parte di un modello economico e sociale alternativo basato su un’economia di prossimità, che ci permetta di uscire dalle logiche del mercato ed offrire un prodotto etico. Etico in quanto coltivato con metodi naturali e biologici, ed etico perché rispetta il lavoro di chi lo produce. In questo contesto inoltre, sosteniamo e creiamo percorsi di integrazione per profughi e rifugiati che lavorando hanno la possibilità di emanciparsi, di contribuire allo sviluppo del territorio e di continuare la tradizione. In collaborazione con l’azienda agricola Cesare Quaglia, di Agricoltura Indigena, quest’anno proponiamo nuovi prodotti: non solo la farina di mais 8 file rosso, la nostra polenta tradizionale che da sempre si distingue per la sua unicità, ma anche tagliolini di grano duro, integrali e alla canapa. Attraverso la campagna di pre-acquisto vogliamo instaurare un legame di fiducia con chi decide di sostenerci e di aiutarci a portare avanti il nostro progetto. Crediamo che un mercato alternativo sia possibile e che tradizione, innovazione e integrazione possano incontrarsi e camminare insieme.

COME ORDINARE

  1. Scegli le scatole di tuo interesse
  2. Compila il form di pre-ordine: s1. aremo noi a ricontattarti per definire le modalità di pagamento e consegna dei tuoi prodotti.
    Ti ricordiamo che il pagamento è possibile a mezzo bonifico o PayPal. Il contrassegno è ugualmente possibile, con una maggiorazione sul pagamento di euro 8,00.
    Le spedizioni sono a mezzo corriere e hanno un costo di euro 7,5 per il Nord Italia, euro 8,5 per il Centro Italia, euro 9,5 per il Sud Italia e euro 12,00 per Isole e Calabria. Il ritiro a mano è sempre possibile gratuitamente, per chi si trova in zona. 
  3. Buon appetito!

LA COMPOSIZIONE DELLE SCATOLE

PACCO DA 38 € composto da 9 confezioni di tagliolini da 500g (3 tagliolini biondi, 3 tagliolini integrali, 3 tagliolini alla canapa) e 2 confezioni di farina di mais otto file rosso da 500g;

PACCO DA 76 € composto da 18 confezioni di tagliolini da 500g (6 tagliolini biondi, 6 tagliolini integrali, 6 tagliolini alla canapa) e 4 confezioni di farina di mais 8 file rosso da 500g, in omaggio 2 confezioni di farina di grano duro filiera corta da 500g .

Effettua ora il tuo preordine

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo indirizzo

Il tuo ordine (richiesto)



Informativa sulla Privacy
Inviando questa richiesta, dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy del presente sito ed acconsento al trattamento dei miei dati personali per la gestione della presente richiesta.

Le farine dei campi di Villa Quaglina prodotte con la collaborazione dell’az gr. Cesare Quaglia di Variglie, vengono ottenute da essiccazione lenta e naturale dei cereali, selezionati e conservati senza impiego di prodotti chimici, macinati a pietra antica dal Molino Cravero di San Martino Alfieri.

L’Azienda Agricola di Cesare Quaglia (Agricoltura Indigena) è a Variglie, Corso Alba 243 – Asti, tra le colline del Monferrato sulla sponda sinistra della Valle del Tanaro, si occupa di coltivazione e trasformazione di cereali e canapa, con metodo integrato e organico, impegnato nella riscoperta e valorizzazione della biodiversità locale, specializzato nella produzione di sementi certificate e cereali antichi, promotore della coltivazione e dello sviluppo della filiera della canapa in Italia, da oltre 15 anni ha esperienza di cooperazione allo sviluppo nel settore agricolo in Africa Occidentale.

LA RICETTA

La Polenta tradizionale

Per 4 persone: 450 gr di farina in 2 litri d’acqua, sale, un cucchiaio di oli. Scaldare l’acqua e versare a pioggia la farina, mescolando con la frusta per non far formare i grumi. Portare a ebollizione. A questo punto non serve più mescolare ma continuare la cottura a fuoco lento, con il coperchio sulla pentola. A fine cottura si deve scoprire e rimescolare energicamente.
La cottura è di almeno 60 minuti.

“la polenta tradizionale è tanto più gradevole e digeribile quanto più a lungo la si cuoce”

la polenta si può abbinare a carne, salsiccia, formaggi, latte freddo e mostarde.

Ricetta dell’Associazione Antichi Mais Piemontesi

LO CHEF CONSIGLIA

La Puccia
della Langa Astigiana

Una ricetta sfiziosa, il capocollo di maiale con polenta e verze. Il suggerimento dello chef Piero Fassi per esaltare il sapore della nostra polenta.

Dicono di noi

I Campi di Villa Quaglina
raccontati sulle più importanti testate
nazionali ed internazionali.

Porta in tavola i sapori
di Villa Quaglina

Ordina ora i nostri prodotti.
ORDINALI ORA
Il mais ottofile rosso
close-link